“Rosatellum”, la nuova legge elettorale

La nuova legge elettorale introduce nel nostro paese un sistema misto, proporzionale e maggioritario: circa un terzo dei seggi tra Camera e Senato sarà eletto in scontri diretti nei collegi uninominali, e i restanti due terzi saranno eletti con sistema proporzionale. 

Legge elettorale, presentati 179 emendamenti in commissione

Sono 179 gli emendamenti alla legge elettorale presentati al Senato. Lo ha riferito il presidente della Commissione e relatore Salvatore Torrisi. «Ci sono emendamenti di M5s, di Mdp, del Misto, di Gal – ha aggiunto – e qualcuno anche da parte di deputati del Pd e della Lega».

RosatellumBis: la nuova legge elettorale

Candidati indicati con chiarezza sulle schede, sia nei collegi uninominali che per quelli plurinominali con liste cortissime; rapporto più stretto tra eletto ed elettore; sistema elettorale misto identico per le due Camere; possibilità di dare vita a coalizioni nazionali. Questi gli aspetti principali della nuova legge elettorale, approvata alla Camera …

Fiducia sulla legge elettorale

Il Consiglio dei ministri ha autorizzato la richiesta del voto di fiducia sulla legge elettorale.  L’ok è arrivato dalla riunione a Palazzo Chigi convocata in tarda mattinata. Le votazioni di fiducia saranno tre, una per ogni articolo su quali i franchi tiratori nei voti segreti potrebbero affossare il Rosatellum bis. …

Si voti nel 2018

Vi spiego, perchè secondo me è meglio votare alla scadenza naturale della legislatura e lo farò non con un articolo molto complesso ma elencando i motivi a sostegno della mia tesi: votare a settembre/ottobre è  un “suicidio elettorale” per il PD; con il voto a settembre, le presentazione delle liste …

Ecco cos’è il Rosatellum

La Commissione Affari Costituzionali ha approvato un testo base, il cosiddetto Rosatellum, che è un maggioritario uninominale al 50% e un proporzionale con liste bloccate corte per il restante 50%. Negli spogliatoi si scalda anche il sistema tedesco che gli assomiglia, anche se è integralmente proporzionale perché il voto proporzionale …

Come leggere la proposta di riforma elettorale

Premessa di metodo Le proposte di riforma per le leggi di Camera e Senato non sono di facile lettura perché tecnicamente sono impostate come modifiche dei Testi Unici vigenti per cui bisognerebbe avere la pazienza di verificare come e dove li modificano.

Ecco il Rosatellum, la nuova proposta di legge elettorale del PD

303 deputati eletti in altrettanti collegi uninominali, altrettanti eletti con metodo proporzionale senza meccanismo di scorporo in circa 80 circoscrizioni sub regionali, in listini bloccati di quattro nomi. Questa l’architettura della proposta del Pd sulla legge elettorale, denominato Rosatellum, dal nome del capogruppo Ettore Rosato. Nell’ottica di una possibile approvazione …

Legge elettorale: la soluzione c’è

Con un sistema bicamerale perfettamente paritario, solo sistemi elettorali basati in tutto o in larga misura su collegi uninominali maggioritari possono tenere vivi sia la competizione per il governo sia un reale disincentivo alla frammentazione. Il doppio turno francese sarebbe la soluzione migliore di tutte. La legge Matterella è stata …

Legge elettorale: pesa il dibattito interno al PD

Nel giorno in cui la Camera avvia ufficialmente l’iter della legge elettorale, la Corte costituzionale pubblica le motivazioni della sentenza con cui ha bocciato il ballottaggio dell’Italicum. Motivazioni nelle quali i giudici esortano il Parlamento a rendere omogenee le leggi di Camera e Senato, come già aveva fatto il presidente …