Borghi ci riprova: “Uscire dall’euro? Sarebbe positivo”

Il rapporto tra leghisti e grillini con l’euro è da sempre complicato. Vorrebbero uscirne ma si trattengono dal dirlo esplicitamente. A volte si arrampicano sugli specchi pur di negare l’evidenza. Ma a volte è più forte di loro e non riescono proprio a trattenersi. E così esplodono. L’ultimo è stato il  neo …

I disastri su immigrazione e profughi sono firmati Lega

Trattato di Dublino, legge Bossi-Fini, emendamenti alla convenzione Sar e Solas. Segnatevi queste tre norme, perché sono loro all’origine di tutto ciò che non funziona nell’attuale gestione dei richiedenti asilo in arrivo dall’Africa, e più nello specifico nella tragica vicenda della nave Aquarius, bloccata nella crisi diplomatica tra Italia e …

Governo, le coperture non ci sono e lo Spread sale

I mercati si interrogano sul programma di governo e non gradiscono la scarsità di dettagli che il premier ha dato sulle coperture finanziarie delle misure che intende adottare.  All’indomani del voto di fiducia incassato dal governo di Giuseppe Conte al Senato ( e in attesa di quello definitivo di oggi alla Camera), …

Oggi parliamo di: Educazione Civica

L’educazione civica fu introdotta dall’allora Aldo Moro nel 1958 e poi successivamente rivista fino a essere depotenziata e non curriculare. Voi direte perché parliamo di educazione civica? Perché lo studio dell’educazione civica è fondamentale. L’educazione civica è lo studio delle forme di governo di una cittadinanza, con particolare attenzione al ruolo dei cittadini, alla gestione e al …

Martina: “Di Maio e Salvini ci portano in Ungheria”

Parlando di Conte, in un’intervista al Corriere, il segretario dem commenta: “Il premier non può essere un passacarte” “Salvini e Di Maio si fermino, stanno giocando sulla pelle degli italiani”.

Il PD è sempre più teso

Rinviata alla prossima assemblea l’apertura della fase congressuale. Approvata la relazione del reggente Martin Sull’orlo di una spaccatura che sarebbe stata clamorosa ma che è stata evitata. Il prezzo dell’unità però è il rinvio delle scelte sul segretario è una discussione che in questa situazione non poteva essere fra le …

Spread a 150 e Milano a quasi -3%: grazie, “contratto”

E mentre le Borse europee segnano tutte un lieve rialzo Milano apre con il segno meno La notizia del contratto di governo M5S-Lega, che vede tra le proposte sul debito pubblico, oltre a preoccupare l’Europa ora spaventa anche i mercati. Dopo le indiscrezioni trapelate lo spread oggi arriva a 150 punti.

Martina: “A portarci fin qui sono stati i presunti vincitori”

Il segretario reggente a Radio Capital: “Le responsabilità del Pd sono differenti. E’ inequivocabile la nostra sconfitta e la prevalenza di M5s e Lega” “Queste ore hanno dimostrato l’irresponsabilità di M5S, Lega e centrodestra, i presunti vincitori delle elezioni, le forze che ci hanno portato fin qui”.

I sondaggi: Di Maio non piace più

Il leader pentastellato, nel corso dell’ultimo mese, ha perso il 10% dei voti positivi all’interno della propria base elettorale  Non è un buon periodo per Luigi Di Maio, intrappolato nella palude dello stallo (che ha contribuito a creare) sta pagando un prezzo altissimo in termini di consenso, sopratutto fra i suoi.

Ritornano gli insulti grillini

Mentre i giornali riportano con una certa evidenza la vicenda che riguarda il presidente della Camera grillino Roberto Fico, in merito a contributi che non avrebbe pagato alla colf (sono i quotidiani dell’area di destra a darne conto con più enfasi, come Libero “Il Fico comincia a marcire” o Il Tempo “Ficolf, ora che …