Benvenuti al caffè del 21 febbraio 2019! In questi giorni Matteo Renzi è impegnato con la presentazione del suo nuovo libro (balzato subito nelle vette dei libri più letti). Lunedì però, si è visto coinvolto (se pur non in prima persona) in una vicenda molto brutta e delicata. I suoi genitori (non farò nessun commento) sono stati arrestati. Spetta alla magistratura svolgere le dovute indagini del caso e verificare se l’accusa è reale oppure no! Non spetta i giornalisti, ne tanto meno ai politici. In questi vicenda, una cosa mi ha lasciato perplesso: come mai alcuni parlamentari del M5S il pomeriggio, avevano scritto sui social “è in arrivo una bomba su Renzi!”? Resta da capire. E’ stato un caso o erano già informati?
Oggi il Sen. Giarrusso (M5S) quello delle manette e degli insulti al PD, in un’intervista a detto tali parole: “Renzi è da impiccare”. Qui mi chiedo, una persona del genere è degna di sedere in Parlamento? Evidentemente no!

In sintesi, Renzi fa (ancora) paura perché è preparato, conosce la politica ed è determinato! I suoi avversari, Renzi li ha sempre contrastati con argomenti politici e non ha mai rivolto a loro offese o minacce, per questi motivi, posso dirlo a gran voce: IO STO CON MATTEO RENZI!