Benvenuti al caffè di venerdì 8 febbraio 2019. Avete letto cosa sta succedendo?

Ieri la Francia ha annunciato di aver richiamato l’ambasciatore a Roma per consultazioni. La decisione è stata presa in seguito «agli attacchi senza precedenti del governo italiano», secondo quanto riferisce il ministero degli Esteri francese. Una segnale forte, ma soprattutto un segnale molto chiaro! L’Italia sta rischiando di rimanere isolata, a livello Europeo. E mentre, il governo gioca a chi è più forte, se da un lato rischiamo di perdere l’ “amicizia” con la Fracia, la crescita si è fermata anzi l’Italia è ufficialmente in recessione, gli investitori esteri non credono più nella stabilità dell’Italia e questo ieri si è riflettuto con la chiusura della borsa di Milano in negativo ma soprattuto con un forte rialzo dello SPREAD, che ha bruciato 1,3 miliardi di € sono nella giornata di ieri! Secondo voi, i tre che sono rappresentati nel “quadretto” qui sopra, si stanno rendendo conto di ciò che stanno facendo? Io credo di no! Ah… finale di questo caffè, ieri il Senato ha approvato un DDL che tagli i Parlamentari, che secondo il Ministro Fraccaro snellisce l’iter parlamentare. Come può la diminuzione di 345 parlamentari pur però lasciando invariato il sistema parlamentare? La vera riforma per cambiare le Istituzioni era quella del 4 dicembre 2016, ma voi avete detto no! Oggi, con questa pseudo riforma si snellisce solo ed unicamente la DEMOCRAZIA!

Category
Tags

No responses yet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Archivi
Categorie