|“Chi non riconosce il problema diventa complice” ha dichiarato il segretario dem

Troppi casi di razzismo in pochi giorni, ultimo quello che ha coinvolto l’atleta italiana Daisy Osakue, cresce l’allarme per un clima d’odio al quale è necessario rispondere in modo chiaro.Per questo il segretario del Pd Maurizio Martina lancia una grande mobilitazione a settembre.

“Non vedere il grave rischio che stiamo correndo – ha commentato Martina arrivando a Napoli per la segreteria dem – dopo che si moltiplicano i casi di violenza sui migranti, è un clamoroso errore”.

“C’è una spirale razzista preoccupante, che va riconosciuta. Chi non riconosce il problema diventa complice di questa spirale” ha denunciato Martina, secondo il quale “sono inaccettabili le semplificazioni a cui stiamo assistendo in questi minuti da parte del governo di Salvini e Di Maio”.

“Noi denunciamo questa miopia da parte del governo – ha aggiunto – e di tutti quelli che rincorrono dichiarazioni a negare il problema”.

Tags

Comments are closed

Sostienimi
Categorie
Archivi